Trattamento con campane tibetane e Reiki

Donna che riceve un trattamento con le campane tibetane

Ereditate dal Tibet, dalla Mongolia, Nepal e India, le campane oggi vengono utilizzate per trattamenti di riequilibrio psicofisico.
Le campane sono situate sopra o accanto al corpo: il loro suono, unito  alla vibrazione, penetrando in profondità va ad agire sui tessuti, sulle cellule, sui liquidi del corpo donando un benessere totale.

Il principio base è che ogni cosa deriva dal suono ed emette una vibrazione, comprese le nostre cellule. Quando una una di queste vibra alla giusta frequenza l'organismo si trova in uno stato di equilibrio; quando invece la frequenza si modifica ne consegue uno squilibrio energetico che, a lungo andare, si può trasformare in squilibrio psicofisico.

Le frequenze dei suoni generati dalle campane corrispondono alla frequenza alpha generata dal nostro cervello in stato di rilassamento profondo.  Pertanto i trattamenti con le campane, cosi come quelli Reiki, creano nel nostro cervello onde alpha, le onde dello stato di calma, rilassamento profondo e meditazione.

I benefici sono molteplici:

  • indurre un rilassamento profondo
  • liberare tensioni psicofisiche
  • rendere profondo il respiro
  • calmare la mente
  • ridurre lo stress
  • migliorare l’autostima